Archive for the ‘Recensioni’ Category

Humandroid: intelligenze artificiali e rapper sudafricani
24/04/2015

Di Giacomo Pesaresi

Chappie, o Humandroid, come è stato “tradotto” in Italia è uno degli ultimi film usciti nelle sale, precisamente il 9 aprile qua da noi. Un film di fantascienza con protagonista Dev Patel, che forse alcuni ricordano in The Millionaire, e il ben noto Hugh Jackman, che qui troviamo in veste di cattivo e con una delle pettinature più orribili che il cinema ricordi.

(altro…)

The imitation game: la macchina di Turing
22/01/2015

the imitation

di Gabriel Giannini

Può una macchina pensare come un essere umano? La risposta è no, ma la domanda è stupida. La domanda interessante è “Solo perché qualcosa non pensa al nostro stesso modo si può dire che non stia pensando?”
Ecco che Alan Turing, nel suo articolo “Computer machinery and Intelligence” (dal periodico “Mind”, 1950), riprendendo il “discorso sul metodo” di Cartesio espone il rivoluzionario concetto di intelligenza artificiale: una macchina in grado di pensare e di prendere decisioni razionali, ovvero la “macchina di Turing”.
Anche se in ambito informatico questa è un’utopia, è probabile che voi tutti stiate leggendo queste parole al di là di uno schermo luminoso – non è magia – quindi, nel caso, sapete chi ringraziare. (altro…)

Dylan Dog: Vittima degli eventi
20/11/2014

dylandogvde

Di Giacomo Pesaresi

Normalmente le recensioni dei film non sono un mio incarico, questa volta però non parliamo appunto di un lungometraggio dei soliti che vengono trasmessi nei cinema. Questo film infatti è un fan-movie, realizzato da degli appassionati, sull’indagatore dell’incubo londinese per questa volta trasferito nella capitale italiana. (altro…)

Lo strano caso (del finale “a sorpresa”) di Dr Jeckyll e Mr Hyde
07/11/2014

hyde jeckyll

di Gabriel Giannini

Lo strano caso del Dr Jekyll e Mr Hyde. Strano davvero. Immaginate una cosa così geniale ed innovativa da diventare banale e scontata. Se vogliamo non è solo strano: è impossibile, è un ossimoro, un gioco di parole, ma parliamo del libro.
Nato dall’inchiostro di R.L.Stevenson il racconto è avvincente e ben scritto, un breve concentrato di tensione, in bilico tra la fantascienza ed il giallo fino al finale, che è un gran colpo di scena, inimmaginabile e sconvolgente, così cervellotico ed innovativo da essere stato incipit per successivi studi psicologici e di criminologia, che l’hanno celebrato e paradossalmente reso scontato.
Ma la vera domanda è: “Vale la pena di leggerlo?”.
Assolutamente no. (altro…)

Istantanea di un delitto: un omicidio senza cadavere
16/02/2014

railroad

di Gabriel Giannini

In “Istantanea di un delitto”, di Agatha Cristie, Miss Murple mette da parte la lente di ingrandimento, e poiché è troppo anziana per andare ad indagare sul caso di persona si servirà unicamente dell’aiuto di un’intelligente domestica e della sua straordinaria conoscenza della natura umana.

Il bello dei gialli è che, per quanto complicato sia, il detective riesce sempre a risolvere il caso; ma come trovare l’artefice di un omicidio avendo un testimone oculare ma senza avere un cadavere?
(altro…)

Flying numero 13
09/01/2014

Immagine

Flying cambia look e aumenta il coefficiente di difficoltà degli articoli scritti dalla nostra redazione Under 17. Come organizzare ottime feste low cost, come affrontare il mare di domande che ci riempiono la testa, come la società reale copia (purtroppo) il cyberpunk, cosa accadrebbe se all’improvviso si annullassero le regole?

Australia. Atmosfere da fiaba nella crudeltà della guerra
08/04/2013

LocandinaA

di Gabriel Giannini

Il regista Baz Luhermann sceglie Nicole Kidman, che ha già lavorato con lui in “Moulin Rouge”, come eroina di “Australia”, un film avvincente ed emozionante. Accanto a lei Hugh Jackman, protagonista della saga di X-Men. Non aspettatevi ruoli da Wolverine, Jackman in questo film sembra più un carismatico mito del west. La trama è molto originale, e racconta in maniera romanzata la seconda guerra mondiale.
Durante il conflitto gli europei più impavidi si avventurarono in Australia, in cerca di fortuna. Lady Sarah Ashley (Nicole Kidman) è moglie di uno di questi avventurieri, che negli anni di permanenza nel paese ha fondato un ranch. Quando questa, però, lascia l’ Inghilterra per riportare il marito a casa, lo trova morto, ed eredita il terreno. Il ricco latifondista King Carney, che ha il monopolio della zona, fa di tutto per acquisire il ranch di Lady Ashley. Per salvarlo, la donna dovrà accettare l’ aiuto di un rozzo mandriano di nome Drover (Hugh Jackman), fino a intraprendere un fantastico viaggio per l’ Australia. Viaggio che affronteranno insieme al piccolo Nullah, un bambino mezzo sangue che riesce a scappare alla deportazione grazie alle tecniche insegnategli dal saggio nonno aborigeno e grazie all’incontro con Lady Ashley.
Il punto forte della pellicola, oltre alla trama, sono sicuramente le immagini. Riprese eccezionali e location da sogno danno a questo film un ritmo suggestivo e un’atmosfera da fiaba nonostante la crudeltà e la durezza della storia. Un grande film: da vedere.

I due soliti idioti e le loro solite battute
05/04/2013

I-due-Soliti-Locandina

di Gabriel Giannini

Dopo il grande successo su Mtv, Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio si ritrovano sul grande schermo con “I due soliti idioti”, sequel de “I soliti idioti: il film”, con la regia di Enrico Lando.
I protagonisti sono ancora una volta Ruggero e Gianluca De Ceglie. Gianluca (Fabrizio Biggio) è un ragazzo studioso e responsabile, insegna all’ università e cerca di condurre una vita tranquilla e colta, sempre ostacolato da Ruggero (Francesco Mandelli), padre delinquente e volgare che lo usa solo per i suoi scopi (altro…)

Batman ’89
03/04/2013

Batman1989OK

di Gabriel Giannini

Christopher Nolan ha di recente portato sul grande schermo il terzo episodio della sua saga di Batman, che ha avuto un successo strepitoso. Ma di film su questo supereroe ne hanno fatti tanti, e nel 1989 dietro alla macchina da presa c’era Tim Burton a rappresentare Batman (altro…)

Celebration day. Grandiosi Led Zeppelin
31/10/2012

Di Giacomo Pesaresi

Led Zeppelin al cinema: sognando il passato. Oppure ricordandolo per coloro che hanno avuto l’occasione di vedere la storica band da vivo. Il 17 ottobre è infatti stato trasmesso in tutti i cinema Celebration day, il live che il gruppo fece nel 2007, reunion famosa per aver ricevuto più di 20 milioni di richieste per i biglietti in un solo giorno…e anche al cinema non si smentiscono facendo il tutto esaurito.
La performance è stata grandiosa (altro…)