Australia. Atmosfere da fiaba nella crudeltà della guerra

LocandinaA

di Gabriel Giannini

Il regista Baz Luhermann sceglie Nicole Kidman, che ha già lavorato con lui in “Moulin Rouge”, come eroina di “Australia”, un film avvincente ed emozionante. Accanto a lei Hugh Jackman, protagonista della saga di X-Men. Non aspettatevi ruoli da Wolverine, Jackman in questo film sembra più un carismatico mito del west. La trama è molto originale, e racconta in maniera romanzata la seconda guerra mondiale.
Durante il conflitto gli europei più impavidi si avventurarono in Australia, in cerca di fortuna. Lady Sarah Ashley (Nicole Kidman) è moglie di uno di questi avventurieri, che negli anni di permanenza nel paese ha fondato un ranch. Quando questa, però, lascia l’ Inghilterra per riportare il marito a casa, lo trova morto, ed eredita il terreno. Il ricco latifondista King Carney, che ha il monopolio della zona, fa di tutto per acquisire il ranch di Lady Ashley. Per salvarlo, la donna dovrà accettare l’ aiuto di un rozzo mandriano di nome Drover (Hugh Jackman), fino a intraprendere un fantastico viaggio per l’ Australia. Viaggio che affronteranno insieme al piccolo Nullah, un bambino mezzo sangue che riesce a scappare alla deportazione grazie alle tecniche insegnategli dal saggio nonno aborigeno e grazie all’incontro con Lady Ashley.
Il punto forte della pellicola, oltre alla trama, sono sicuramente le immagini. Riprese eccezionali e location da sogno danno a questo film un ritmo suggestivo e un’atmosfera da fiaba nonostante la crudeltà e la durezza della storia. Un grande film: da vedere.

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: