Babbo Natale a casa tua. Ci pensano gli scout di Rimini

di Greta Gasperoni

Il Natale è uno dei periodi più belli dell’anno. Gli addobbi, i regali, il presepe, l’albero… la città illuminata e le imminenti vacanze riscaldano l’aria fredda di dicembre e i cuori di tutti. Ma l’atmosfera natalizia è ancora più magica per i bambini, che aspettano tutto l’anno il vecchio signore in rosso che, come dice la leggenda, in una sola notte porta i regali in tutte le case, attraversando il cielo con una slitta di renne volanti e calandosi dai camini con il suo sacco di doni.

Babbo Natale a casa tua è un progetto degli scout di Bellariva di Rimini. Sono coinvolti una decina di ragazzi dai 17 ai 21 anni che il giorno di Natale vanno a casa dellle famiglie che richiedono il servizio e, vestiti da Babbo Natale, consegnano i regali ai bambini.

La tradizione va avanti dal 1991 quando è nato il gruppo scout. Il costo di questo singolare servizio è di 15 euro a famiglia.

“L’obiettivo del progetto è non solo finanziare il gruppo – spiega Gabriele Bernabini, uno dei ragazzi coinvolti nel progetto – Ma anche diffondere la speranza del Natale”.
Un’idea per chi ha un cugino piccolo o un fratellino.

Info 347.2500283

Annunci

3 Risposte

  1. It’s remarkable in favor of me to have a website, which is beneficial for my know-how. thanks admin

  2. waomv ilvip zfbj znwz lbfbj.

  3. If some one wishes expert view regarding blogging afterward i propose him/her to
    go to see this blog, Keep up the good work.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: